L’Olio Extra Vergine di Oliva, ci dicono ormai centinaia di studi e fonti online ed offline, possiede proprietà e benefici unici nella loro specie.

Una delle più discusse è sicuramente la presenza dei fenoli, di cui se ne riscontrano fino a 36 tipologie all’interno del prelibato oro verde.

Secondo recenti studi da parte dell’ International Journal of Molecular Science, l’Oleocantale, sostanza organica naturale con grandi proprietà antinfiammatorie, sarebbe contenuto nell’olio di oliva vergine in una concentrazione che va da 284 a 711 mg/kg. L’Oleocantale, per altro, lo ritroviamo soltanto nell’olio di oliva e non in altri oli vegetali.

Tra le proprietà benefiche dell’Oleocantale sono stati riscontrati anche effetti positivi che contrastano la proliferazione del cancro al seno e alla prostata, oltre che risultati positivi per i disturbi cardiovascolari, i disturbi neurogenerativi e l’artrite.

Come la letteratura scientifica cerca oggi di comunicarci in tutti i modi possibili, le proprietà benefiche dell’olio extra vergine di oliva non finiscono qui.

L’oleocantale non è, infatti, l’unica sostanza in esso contenuta che può favorire uno stile di vita sano e salutare per chi lo consuma. L’oleuropeina, l’idrossitirosolo e il tirosolo, tanto per citarne alcuni, hanno anch’essi grandi proprietà antinfiammatorie per il nostro organismo.

Perdersi in tutti questi tecnicismi e termini scientifici è facile, ma la considerazione che possiamo trarne è in realtà semplicissima: l’olio extra vergine di oliva è un prodotto che impreziosisce la nostra tavola, i nostri cibi e anche la nostra salute.

E la cosa più bella è che lo fa in modo del tutto naturale!